Gattili e Colonie



Il gatto è un animale che in natura sceglie se e quando vivere in stretta vicinanza con i suoi consimili. Tutte le strutture di assembramento e/o di contenimento di una certo numero di gatti inducono un innalzamento della conflittualità fra gli individui che si ritrovano a contendersi spazi, risorse e, talora, le attenzioni umani.

Cosa posso fare per te

Gli obiettivi perseguibili con un intervento comportamentale in gattile o colonia sono:

  • analizzare le criticità strutturali dell'ambiente con l'intento di metterle in luce e riconvertirle in punti di valore
  • modificare/arricchire l'ambiente con elementi che consentano un innalzamento dello stato di benessere degli ospiti
  • individuare i casi di conflittualità sociale tra gatti (sia attiva che passiva) e definire una strategia di gestione che permetta di ridurre gli stati di stress e di ansia da essa derivati
  • acquisire consapevolezza dei limiti (spaziali, sociali, psico-fisici) che l'ambiente induce, al fine di incanalare al meglio sforzi ed energìe di miglioramento
  • predisporre le risorse primarie (ciotole, rifugi, giacigli) in posizioni tali da non indurre ostilità nella cittadinanza limitrofa, imparare a comunicare con il pubblico e informare riguardo le attuali normative relative alla tutela del benessere animale

Inoltre, un lavoro esclusivo può essere fatto sui cuccioli. E' possibile, infatti, pianificare dei percorsi di stimolazione sensoriale, socializzazione e abituazione agli stimoli al fine di guidare lo sviluppo fisico e cognitivo dei piccoli, aumentando il loro bagaglio esperenziale, la loro capacità e fiducia nel relazionarsi con il mondo e preparandoli a diventare degli adulti aperti e socievoli.

Modi e tempi

Gli incontri sono, solitamente, almeno due ed entrambi domiciliari: il primo ha l'obiettivo di raccogliere i dati, svolgere un'analisi del contesto e predisporre le strategie migliorative, il secondo è un incontro di supervisione.